The Daily Puppy

domenica 6 novembre 2011

Missione!

Ehilà! Come state? Scusate ma è stata una settimana molto dura... Tre esoneri dell'uni in tre giorni... un mio amico mi ha detto: "WOW hai fatto sicuramente un record!"... non credo che abbia sbagliato... mamma che sbattone! Ok ma ora siamo qui e voi volete leggere qualcosa in particolare... giusto? Va bene, va bene:

“Uhuh! Ben arrivati… percepisco… tensione? No, non rispondete, tanto non vi posso aiutare. Uhuh! Bando alle ciance, non siete d’accordo? Dunque, prima di tutto vi devo avvisare che abbiamo finalmente trovato la Piuma di Cupido, un’altra reliquia. Non siete contenti?”
No. Non lo eravamo affatto ma mica potevamo dirglielo no? O forse si… no, indubbiamente no…
“Mi hanno notificato il suo sito di riposo: la reliquia si trova in un tempio dedicato a Cupido, sul lago Anjel, vi dice niente? E se vi dico che è anche chiamato “il lago dell’amore”? Non vi sembra romantico? Uhuh! Tra l’altro è dall’altra parte del pianeta… non ci sono problemi vero?” effettivamente non ci sarebbero stati problemi… stabilizzati i lavori di organizzazione… “Aaaah, adoro le vostre facce in questo momento… Uhuh! Ma le amerò ancora di più quando vi dirò che: partite domani mattina. Qualche problema a riguardo?” ah ecco. Ecco la fregatura… c’era sempre… cominciavo a non poterne più delle sue brillanti idee, ma comunque risposi: “No signore. Nessun problema. Maggiori dettagli ce li darà Uno vero?”
“Uhuh! Non mi aspettavo altro dalla studentessa migliore del suo anno! Ora potete tornare alle vostre mansioni. Non preoccupatevi, non sono un tiranno. Avete il giorno libero dalle lezioni così vi potrete organizzare al meglio per domani uhuh! Senza dimenticare gli impegni organizzativi… non sono magnanimo? Ora potete andare. Buona giornata! Uhuh!”
Uscimmo abbacchiati dall’incontro: non solo avevamo una marea incalcolabile di lavoro, ora dovevamo pure prepararci ad una missione chissàddove!
L’unico che sembrava eccitato all’idea era Shaoran… come sempre del resto…
“Wow che figata!!! Una nuova missione!! Mi ero stufato degli allenamenti! Finalmente ce sarà da fa’ ‘npo’ de casino!!!”
“Non esagerare Sha. Ho un brutto presentimento… dovrete fare attenzione in questa missione.”
“Maddai Cleto! Non lo facciamo sempre? Sempre a rimuginare! Vedrai andrà tutto bene! Sappiamo come difenderci!”
“Oh, questo lo so bene… solo ho un brutto presentimento… tutto qua…”.
Cleto aveva ragione quel brutto presentimento era partito dal tocco di Keichi e maturava sempre di più mentre scendevamo le scale segrete.
“Uno, tutto quello che hai sulla reliquia e su quel tempio” dissi non appena arrivata in laboratorio
“Aye aye, ma’am”
“Io devo organizzare il più possibile… Sempai, voi dividetevi e controllate le possibilità di illuminazione, sonorizzazione e riprese, insomma tutte quello robe di cui siete esperti… so che è una delle ultime cose ma del resto… è troppo presto per scegliere un tema… non abbiamo nessun responso dagli studenti! Dannate tempistiche!”
“Si, signora”
“Sha, tu e Tommy andate dalla cuoca e accordate un menù. È ora di lezione quindi non ci sarà praticamente nessuno. Per stasera voglio il menù completo e approvato da voi dai sempai e dai presidi… anche dal rettore ovviamente.”
“Sarà fatto… adoro questo compito!”
“Paffir, Libby, voi occupatevi dell’ispezione degli ambienti e del possibile arredamento… Per favore.”
“Consideralo fatto!”
“Io penso ai volantini informativi, agli scatoli delle proposte e agli annunci per i provini di cantanti e strumentisti… grazie a tutti. A dopo.” Quando tutti se ne furono andati mi lasciai cadere stancamente su una sedia ed inforcai gli occhiali, mi girai e cominciai a smanettare con il portatile che Uno mi aveva messo davanti.
“Wow Nay… strabiliante… in cosa posso aiutare?” mi chiese il computer:
“Semplicemente dandomi le informazioni che ti ho chiesto, e facendomi un tè. Grazie Uno”.
Finì così la prima giornata da organizzatrice… un incubo.
Il giorno dopo ci svegliammo di buon ora e partimmo alla volta del lago Anjel.
Su cosa? Ma è ovvio! Sul pulmino della scuola (certo, non aveva proprio la forma di un pulmino, era più una specie di nave da trasporto, molto più veloce di qualsiasi altro mezzo di trasporto… e certo, erano davvero pochi quelli a conoscenza di questa capacità mutante del mezzo ma… che importava se il ‘guido’ era il migliore? Si chiamava Alan… ma tutti per abitudine lo chiamavano GDA: Great Driver Alan.)!
Scendemmo dal mezzo dopo una mezz’oretta e davanti a noi si stagliò un panorama mozzafiato: l’alba sul lago. Ci riscuotemmo presto: non eravamo lì per goderci il panorama! E per quanto i colori fossero fantastici e l’atmosfera suggestiva, non avevamo tempo per trastullarci nella bellezza del lago.
Andammo verso il tempio. Era tutto come aveva detto Uno, tranne per un piccolo particolare: non eravamo soli. Ma questo l’avremmo scoperto solo molto dopo.
A nostre spese.
Ignari e decisi a finire in fretta il lavoro entrammo nel tempio. Il brutto presentimento mi turbava ancora, ma del resto… lo ignorai e guardandomi alle spalle per l’ultima volta chiusi il portone dell’edificio.
Game start.

Che ve ne è parso? Vi ho lasciati con la suspance eh? Eh? Eh? Uhuh! Adoro le vostre faccie in questo momento... ma le adorerò ancora di più quando vi dirò che: la prossima sarà una torta!! non siete contenti?
I presentimenti di Nay'ar sono solo paranoie?  Chi li segue e per quale assurdo motivo? Non è un figo Alan? Nel tempio sarà tutto così semplice? Tutto questo nella prossima puntata di Nay'ar Chronicle: "GAME START!" non perdetelo!
Al prossimo post!
Ciaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaoooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!

1 commento:

  1. PAPPARAPPAAAAA...PAPPARAPPAAAA... ALLACCIATE LE CINTURE VIAGGIANDO SI IMPARA, SIIIII!!!! Col nostro scuolabus! BEEP BEEP!

    RispondiElimina